Sunday, 29 December 2013

Day #327

Can I laugh? Can I cry? Can I stop packing, pretty please?
I can do this no more.

Today Claire and I spent a good part of the day with Enzo, among other things we had lunch at Trattoria - yes, the very same restaurant where I used to work. Oh, my! I had penne al salmone and they tasted SO good.
I officially introduced myself as Enzo's niece over the phone to his friend Riccardo, whom we're staying at while in Sydney and said my last goodbyes to Tony and Davina. Davina was yet again so sweet, not to be mean or anything, but she's such a different person when she's not your boss!!!!

Later in the day, we went downtown to meet Claire's friends Elena and Marta and once home we started packing. Or at least, I meant to start packing and ended up looking up on YouTube clips of the Disney's Frozen movie. Procrastinating, I'm doing it right.
Now it's midnight and I'm not sure I'm any closer to be done yet. Jeez, I hate packing.

Posso ridere? Posso piangere? Posso smetterla di fare le valige, per favore?
Non posso farcela.

Oggi io e Claire abbiamo passato la maggior parte della giornata con Enzo, tra le altre cose siamo anche andati tutti insieme a mangiare alla Trattoria - sì, lo stesso ristorante dove lavoravo. Oh, mamma! Ho mangiato le pennette al salmone di Tony ed erano buonissime!!
Mi sono presentata ufficialmente a Riccardo, l'amico di Enzo che ci ospiterà a Sydney, come ''La Nipote'', ma solo al telefono ovviamente; e ho anche salutato per l'ultima volta Tony e Davina. Davina è stata ancora una volta gentilissima e, non per essere cattiva o ché, ma è davvero una persona totalmente diversa quando non è più la tua boss!!!

Più tardi nella giornata, siamo andate a incontrare le amiche di Claire, Elena e Marta, e una volta tornate a casa abbiamo cominciato a fare le valige. O almeno, avevo l'intenzione di preparare i bagagli, ma sono finita a cercare video su YouTube tratti da Frozen, l'ultimo film della Disney. Procrastinare, lo stai facendo nel modo giusto.
Ora è mezzanotte e non sono sicura di essermi avvicinata neanche un po' a finire di mettere via tutto. Sul serio, io odio fare le valige.

Saturday, 28 December 2013

Day #326

Apparently Enzo did it. I mean, we have a room at his friends place for when we are in Sydney. I'll pose as his niece whilst Claire is going to be his recently dumped girlfriend! Ahahaha I think he was joking about the last part, but I'll have to memorize name of relatives and family anecdotes for real!

Today I paid for and hence confirmed my surf lessons and the bus tours for when I'll be in NZ. Wallet feels definitely lighter, but I'm so excited about it all!!!! I cannot push myself to think of it as a waste of money, because there's little other I'd rather do instead!

A quanto pare Enzo ce l'ha fatta: abbiamo una camera a casa dei suoi amici quando siamo a Sydney! Mi presenterò come sua nipote, mentre Claire sarà la sua donna, appena lasciata. Ahahaha Credo scherzasse sull'ultima parte, mentre io devo imparare per davvero alcuni nomi di parenti e aneddoti di famiglia!

Oggi ho pagato e confermato le lezioni di surf e i tours sul pullman che farò in Nuova Zelanda. Il portafoglio è decisamente più leggero, ma sono così eccitata che a malapena mi preoccupo!! Non riesco a pensarci come a uno spreco, perché se devo essere sincera, c'è poco o nulla che preferirei fare al loro posto.

Friday, 27 December 2013

Day #325

Everything hurts.
I would say the back of my left knee is what hurts the most - I have this really pretty angry-red patch there that totally matches with my.. nothing. And it hurts. Oh, my, does it hurt.
Shouldn't complain too out loud, though. Claire's far worse than I am, so today it was me who went out on a quest to the local pharmacy and got something for very bad sunburns. (Spoiler alert: it's not that effective.)

I also took care of more stuff for my journey, even though I'm going tomorrow downtown to finalize the bus tours and surf course.
Today I sort out half of a drama, as well. The said half consisted in me being left with no accomodation for my stay in Melbourne after Claire leaves on the 6th. Don't worry, now I do have a place to stay, thanks to Ashlee. (Yep, Karen's daughter.)
See, I was supposed to crash at my friend Jess' place for a short while, as I did when I visited Melbourne back in June. Unfortunately, she and her family won't be home at all for the next two weeks and that leaves me with nowhere to go. Ash is moving to Melbourne in those very days and, God bless her!, she said I can stay with her for the first three nights. After that, I'm going down south towards the Great Ocean Road, where I'll follow some surf classes and visit the area for another three days. This will leave me with just one day left in Victoria before my flight Auckland-bound.

Second half of the drama is not looking as good, yet. (Key word: yet. I have to find a way to make this work, no matter how.) Enzo (Yep, the pasta guy) hasn't confirmed us whether we can stay at his friends house when we are in Sydney, yet. And I mean, it's kind of - I don't know - unsettling, knowing that we're arriving there in three days. I hate this uncertainty: it's making me feel uneasy and powerless. Hopefully, this thing will turn around for the better. It has to.

Mi fa male tutto.
Se dovessi indicare ciò che mi fa più soffrire, probabilmente direi il retro del mio ginocchio sinistro. C'è una bella chiazza rosso intenso che s'intona perfettamente con.. nulla. E per di più, fa un male cane!
Non docrei lamentarmi a voce troppo alta, però. Claire è messa parecchio peggio ed è per questo che questa mattina è toccata a me la missione di recuperare qualche pomata miracolosa in farmacia. (Spoiler alert: non è affatto miracolosa.)

Mi sono anche occupata delle ultime cosucce per il mio viaggio, anche se vado ufficialmente domani in centro a prenotare il tour con il pullman e i tre giorni di surf.
Oggi ho anche risolto una mezza tragedia. La suddetta mezza tragedia consiteva nel fatto che, da un giorno all'altro, mi sarei ritrovata senza un posto dove stare a Melbourne dopo che Claire fosse tornata a Brisbane il sei. Niente panico. Ora ho un posto dove stare, grazie a Ashlee. (Sì! Sto parlando della figlia di Karen.)
Vedete, il piano era di passare poco meno di una settimana a casa della mia amica Jess - la stessa che mi aveva ospitato la prima volta che avevo vistitato Melbourne in giugno. Purtroppo lei e la sua famiglia non saranno a casa nel periodo in cui avrebbe fatto comodo a me e questo mi lasciava senza un tetto sopra la testa. Ash si trasferisce a Melbourne proprio in quei giorni e, Dio la benedica!, ha detto che posso stare con lei per le prime tre notti. Dopodiché pensavo comunque di dirigermi a sud verso la Great Ocean Road per tre giorni per seguire qualche lezione di surf e visitare la zona. Questo mi lascerebbe solo un giorno da dovermi gestire prima di partire alla volta di Auckland.

La risoluzione della seconda metà della tragedia, per ora, non sta andando altrettanto bene. (Parole chiave: per ora. Parliamone, devo trovare un modo per cui questa cosa funzioni. Qualsiasi modo.)
Enzo (Sì! Sto parlando del tizio della pasta) non ci ha ancora confermato se i suoi amici siano effettivamente disponibili a ospitarci a casa loro quando siamo a Sydney. E parliamone, mi fa stare un po' in agitazione tutta questa incertezza. Soprattutto quando uno pensa che arriviamo tra appena tre giorni! Mi sento così impotente.
Speriamo davvero che tutto si sistemi per il meglio. Deve sistemarsi per il meglio.

Thursday, 26 December 2013

Day #324

Guys! I'm sorry!!! I got a little bit side-tracked as I was booking the last few things for my trip to New Zealand next month.

Wow! What a day!!!
I hate to be a tease, but I'll tell you more tomorrow! It's quarter past two in the morning and even though I did sleep a lot today, both at the beach (Yes! Plot twist: I left Brisbane for the day.) and on the train, and don't really feel sleepy at the moment, I think I'd best force myself to bed now.

-  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -

Claire and I decided to go to Stradbroke Island, this morning. As you may remember, I had already visited and enjoyed walking along its north shore a lot. With Claire, though, we decided to just enjoy the day at the beach.

After some bus and train disadventures - the cosmo clearly didn't want us to go on Straddie - we got to Cleveland all right and from there we got the ferry to the island. I was more confident this time, knowing exactly what I was doing and where I was going.
Once on the island, we jumped on the bus and drove to Point Lookout. We chose Main Beach as our sunbathing spot and after applying loads of sunblock, we laid down and possibly fell asleep. We were really tired throughout the day, as I was telling you. The water was cool at start, but after you jumped in, it felt just about the right temperature and it was perfect to cool down!
Once we left the beach looking for somewhere to grab a sandwich, we did realize we got a little bit sun burnt here and there, but it was only when confronted with sitting and wearing clothes that we fully understood how badly we were scorched.

We didn't let that stop us, though! We didn't got back to the beach, but we did the Gorge walk - nothing too intense, just fifteen minutes in the shades. We saw a huge turtle swimming in the gorge and a kangaroo eating on the slope. Last time I hadn't been half as lucky with wildlife!

Journey home was painful and putting after sun cream on was even worse. Ouch!

Scusatemiiiiiiiiii!!! Mi sono lasciata trasportare mentre prenotavo le ultime cose per il mio viaggio in Nuova Zelanda del mese prossimo.

Wow! Che giornata!!!
Odio stuzzicare la gente, ma devo rimandare a domani le spiegazioni! Sono le due e un quarto passate e anche se ho dormito un bel po' oggi, sia in spiaggia (Sì! Colpo di scena: sono andata via da Brisbane per un giorno.) che sul treno, e non ho sonno in questo momento, credo sia meglio per me sforzarmi di andare a letto.

-  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  -  

Claire e io abbiamo deciso di visitare Stradbroke Island, quest'oggi. Se vi ricordate, io ero già stata sull'isola e mi era piaciuto molto camminare sulle spiagge della costa nord. Con Claire, però, abbiamo fatto la scelta di goderci il mare e il sole.

Dopo alcune disavventure sul pullman e sul treno - chiaramente il Cosmo non voleva che andassimo a Straddie - siamo arrivate a Cleveland tutte intere e da lì abbiamo preso il traghetto per l'isola. Questa volta sapevo esattamente cosa dovessi fare e dove andare, quindi ero molto più sicura e decisa.
Una volta arrivate sull'isola, siamo salite sul pullman diretto a Point Lookout. Abbiamo scelto Main Beach, la spiaggia principale, come base e dopo aver messo quintali di crema solare, ci siamo sdraiate e addormentate. Come vi dicevo, la stanchezza ce la siamo trascinata dietro tutto il giorno. L'acqua sembrava un po' freddina, all'inizio, ma una volta tuffata, mi sono resa conto che non era altro che fresca e proprio quello che mi ci voleva per rinfrescarmi!
Appena ci siamo mosse per andare a trovare un posto dove mangiare qualcosina, ci siamo accorte di esserci un po' scottate qua e là,  ma solo quando è arrivato il momento di mettersi dei vestiti e di sederci abbiamo pienamente apprezzato il significato dell'espressione ''bruciate''.

Non ci siamo lasciate fermare da qualche ustione, e anche se non siamo ritornate in spiaggia, abbiamo fatto una piccola passeggiata lungo la famosa Gola di Point Lookout - nulla di troppo difficile o intenso, una quindicina di minuti di camminata all'ombra. Abbiamo visto una tartaruga enorme nuotare nell'acqua al fondo della gola e anche un canguro che si stava procurando cibo lungo una delle pareti. L'ultima volta non ero stata così fortunata con gli avvistamenti!!!

Il viaggio verso casa è stato doloroso e mettersi il dopo-sole lo è stato ancora di più. Ahia!

Wednesday, 25 December 2013

Day #323

Merry Christmas, y'all!!!

It had a slow start and it seemed to get even slower when I was picking out what to wear, but as soon as I got to Karen's, things started to look up.
It was really nice and very traditional with turkey roast, leg ham and trifle - an Australian dessert with jelly, custard and sponge cake. Karen's mother and brother where there too, as well as Isaac, Ashlee's boyfriend.
It was great spending the holidays in a family as I can't spend them with my own; besides Karen, Tony, Ash and Casey have always been so very welcoming and nice to me! For Christmas they got me some New Zealand dollar notes, to get started on my trip and also a calendar with stunning pictures of Australian landscapes.

Later I stopped by at Paolo and Sabrina's. Alberto was there too, as well as Claire - not the one I live with at the moment - Luca and baby Antonio. A small serve of pasta and wine were the best way to fill the little room I had left in my belly.

Once home, I Skyped with my family back home gathered at my Grandma's place. I miss them.

Buon Nataleeeeeeeee!!!

È iniziato un po' sottotono ed è quasi peggiorato quando è arrivato il momento di decidere cosa mettere, ma appena sono arrivata da Karen, le cose sono andate migliorando rapidamente!
È stato molto bello e, a quanto pare, perfettamente nella tradizione australiana, con tacchino arrosto, prosciutto cotto e questo dessert chiamato ''trifle'' (leggi: trafol) - dolce tipico fatto con gelatina al lampone, crema pasticcera e pan di spagna. La madre e il fratello di Karen erano lì pure loro; c'era anche Isaac, il ragazzo di Ashlee.
È stato davvero speciale per me festeggiare le feste in una familgia, soprattutto dal momento che non potevo passarle con la mia. Per di più, Karen, Tony, Ash e Casey sono sempre stati così gentili e disponibili nei miei confronti. Per Natale mi hanno regalato delle banconote neo-zelandesi, per cominciare col piede giusto la mia vacanza, e anche un calendario con delle immagini mozzafiato dei paesaggi australiani.

Più tardi, sono passata da casa di Paolo e Sabri. Alberto era lì e con lui anche Claire - un'altra, non quella con cui vivo ora, Luca e il piccolo Antonio. Una piccola porzione di pasta e del vino sono stati perfetti per riempire lo spazietto che mi era rimasto nello stomaco dopo pranzo.

Una volta a casa, mi sono sentita su Skype con la mia famiglia, riunita a casa di mia nonna. Mi mancano.

Tuesday, 24 December 2013

Day #322

Christmas' Eve!!!!
Today Claire and I went to Toombul Shopping Centre to go to a beauty salon, after all, in one week we'll be wearing our bikinis in Bondi!
We also did some window shopping and roamed around. Nothing too special.

I've said it once, and I'll say it again: it doesn't really feel like Christmas this year.
I'm looking forward to tomorrow and celebrating with Karen's family. May it be they'll knock some Christmas spirit into me before the day's gone.

La vigilia di Natale!!!
Oggi io e Claire siamo andate al centro commerciale di Toombul dall'estetista, parliamone, tra una settimana saremo in bikini a Bondi e dobbiamo essere preparate.
Siamo andate anche per vetrine, ma nulla di speciale.
L'ho detto una volta e lo ripeterò un'altra: non sento per nulla il Natale quest'anno.
Non vedo l'ora di andare a festeggiare domani a casa di Karen. Chissà che loro riescano ad inculcarmi un po' di spirito natalizio prima della fine della giornata!

Monday, 23 December 2013

Day #321

[My apologies, yesterday night we had a little party and I wouldn't have been able to type anything afterwards.]

It was a good day! I jumped on the City Cat - remember, Brisbane's river ferries - and cruised up the river to the CBD.
There I went to a travel agent and collected some informations on New Zealand deals and tours. After that, I met with Franco, Enzo's friend from the markets, at the Treasury Casino and we had coffee together. As usual, it was good to catch up and share the holidays wishes.

You already know about the "party" we had at our place. At some stage, during the night, I had a couple of buckets of water thrown at me to, let's say, make sure I wouldn't fall asleep on the table.

[Mi scuso, ieri sera abbiamo ospitato una piccola festicciola a casa e non sarei stata in grado di scrivere nulla ieri.]

È stata una bella giornata! Ho preso il City Cat - vi ricordate i battelli di Brisbane? - e sono andata in città.
Una volta lì, sono andata in un'agenzia di viaggi a raccogliere un po' di informazioni sulla Nuova Zelanda. Poi, mi sono incontrata con Franco, uno degli amici di Enzo del mercato, al Casino, dove abbiamo preso un caffè insieme. Come al solito, mi ha fatto piacere incontrare le persone che ho conosciuto qui a Brisbane e scambiarsi gli auguri.

Sapete già del festino che abbiamo ospitato qui. Ad un certo punto hanno iniziato a rovesciarmi secchi d'acqua in testa per farmi desistere dall'addormentarmi sul tavolo.

Sunday, 22 December 2013

Day #320

Today I went to bring my Christmas wishes to Tony and Davina at the restaurant. Tunda was there too. It was beautiful to meet everybody after this long! Kyle is not working there anymore and this is going to be Tunde's last week, so Davina was telling me about all the changes that are coming up!
I had breakfast with her and we talked a lot, sharing the stories of the past few months.
A lot of our regulars send me their wishes and say hi. They say they missed me. :) Awwww.
Graham, one of the said regulars, was there and he sat at our table and chatted with us.

I had a quiet afternoon, trying to figure out what to do in the next few days, namely tomorrow, and failed to make up my mind. I'm torn in between spending a shitload of money on stuff I'm not really sure I want to do but would be a shame to miss, or just don't give a damn and party.

Oggi sono andata a salutare e a portare gli auguri di Natale a Tony e Davina al ristorante. C'era anche Tunda. Rivederli dopo tre mesi è stato davvero bello!!! Kyle non lavora più lì e questa sarà l'ultima settimana di Tunda al lavoro, quindi Davina mi diceva di tutti i cambiamenti che ci saranno col nuovo anno.
Ho fatto colazione con lei e abbiamo chiacchierato un sacco, condividendo avventure e disavventure degli scorsi mesi.
Un sacco dei clienti abituali mi fanno gli auguri e mi salutano, a quanto pare. Dicono che gli manco. :) Teneri. Graham, uno dei suddetti, era lì questa mattina, e si è seduto al nostro tavolo a parlare con noi.

Ho passato un pomeriggio tranquillo, cercando di trovare qualcosa da fare nei prossimi giorni, principalmente domani, e ho fallito miseramente. Sono completamente indecisa sul da farsi: spendere un sacco di soldi per qualcosa che non sono certa di voler fare, ma che sarebbe un peccato perdersi dato che sono qui, oppure direttamente fregarmene e semplicemente fare festa.

Day #319

Typing from Claire's place in Hamilton.
Yay, Claire's!!! She's just as messed up as I remembered, and I'm so glad to be back to hanging around with her again!!! :D

This morning I woke up very early, like at 5:30am - stupid time difference between NSW and QLD. It wasn't nice. Hopefully I'll adjust soon enough to both Brisbane time and temperature.
Today it was hot.

Tony drove me to Claire's place and then the two of us went inspecting houses, as she's looking into moving to another unit. One was old and small and it blew, even though it had a (dirty) swimming pool; the other one was huge and on two floors and reasonably cheap and if everything goes right, she might be moving there next month.

Once back at Claire's, I undid my luggage. (On a side note, undoing one's bags is just as awful as doing them.)
I also cut some old t-shirts and turned them in Australian-style tops, shortening their length by a good 5cm and removing the sleeves - and a big part of the sides, as well. There's very little left, truly. But they'll be perfect for summertime in Oz.

I had dinner with Sabri at the Container Markets, right past Portside Wharf, where ship containers have been converted to market and food stands. We had crêpes and I also had ice-cream, oops! 
It was really nice to catch up with her, we had so many stories to share.

Vi scrivo da casa di Claire. Sììììì! Da casa di Claire!!!! 
A proposito, è la stessa pazza di sempre, e sono contentissima di poter passare del tempo con lei ancora una volta! :D

Questa mattina mi sono svegliata prestissimo, tipo alle 5:30 di mattina - stupida differenza di orario tra NSW e QLD. Non è stata una cosa simpatica. Se tutto va bene, mi adatterò all'orario e alla temperatura di Brisbane abbastanza presto.
Oggi faceva caldo.

Tony mi ha accompagnato da Claire e dopo aver lasciato giù le valige, io e lei siamo uscite per visionare delle case, dato che ne sta cercando una dove trasferirsi. Una era vecchia e piccola e faceva schifo, anche se aveva la piscina (che era sporca, ma transeat.); l'altra era enorme, su due piani e relativamente a buon prezzo e se tutto dovesse andare bene, potrebbe trasferirsi lì il prossimo mese.

Una volta tornate a casa di Claire, mi sono messa a disfare la valigia. (Lasciatemelo dire, disfare la valigia è tanto odioso quanto farla.)
Ho anche tagliato alcune vecchie magliette, assomigliano molto ai top che usano qui in Australia adesso. Le ho accorciate di cinque buoni centimetri e ho tolto le maniche - e anche parecchio dai lati. Non è rimasto molto, a dire il vero. Oh bè, saranno perfette per l'estate qui in Australia, quindi vanno bene così!

Ho cenato con Sabri ai Containers Markets. Subito dopo Portside Wharf, hanno stabilito numerosi container che sono stati convertiti a bancarelle del mercato e in piccoli stands che vendono cibo. Abbiamo mangiato crêpes e poi io mi sono presa anche un gelato, oops! Mi ha fatto molto piacere rivederla e scambiarci le storie degli scorsi tre mesi.

Friday, 20 December 2013

Day #318

OMG! Feels like ages since I last wrote a blog post on here!!! Kind of glad to be back.

As you may well know, if you've been following my Facebook page, today I left Orange and got back to Brisbane.
This morning with Chisa and Dee, after saying goodbye to Charlie and Loretta, I took the train back to Sydney. It was nice sharing with them part of the trip. Naturally, as we got to Central, everyone went her own way, but having lunch together one last time was good and I didn't feel as lonely as I would have, had I left the vineyard by myself.

Tony came and picked me up at Brisbane's airport and now I'm typing from Karen's place. Ash is here as well.
Even though I might have been a little sad for saying goodbye to my vineyard friends, seeing old dear faces once again was beautiful! I'm so happy to be here and I can't wait to meet all my other friends!

It still doesn't really feel like Christmas to me, though. It could be (a) the unbearable heat - man, Brisbane is far worse than Orange, in case you were wondering, and I was baking the half hour I spent in Sydney railway station; (b) the lack of Christmas decorations at the vineyard. At Karen's place, with a really pretty tree and garlands and lights and beauty, it is easier to feel the holidays approaching, but I mean, we are speaking of five (FIVE!!) days till Christmas! O.o Where the rest of December went?!

Omioddio! Non scrivo un blog post come si deve su qui da un'infinità di tempo!!! Mi fa piacere essere tornata!

Come ben sapete, se seguite la pagina di Facebook, oggi ho lasciato Orange per tornare a Brisbane.
Questa mattina, dopo aver salutato Charlie e Loretta, con Dee e Chisa ho preso il treno per Sydney. Ovviamente, una volta arrivate in stazione centrale, ognuna ha preso la sua strada, ma è stato bello condividere una parte del viaggio con loro e mangiare insieme un'ultima volta prima di salutarci. Per non parlare del fatto che, partendo tutte insieme, non mi sono sentita come se stessi abbandonando il vigneto e tutti gli altri, ma semplicemente come se stessi andando in vacanza - un piccolo giochetto mentale per evitare di farmi prendere dalla malinconia prima ancora di partire.

Tony è venuto a prendermi all'aeroporto e adesso scrivo da casa di Karen. Ash è qui anche lei.
Anche se ho dovuto salutare i miei amici al vigneto, rivedere le persone a me care a Brisbane è stato bellissimo! Sono felice di essere tornata e non vedo l'ora di incontrare tutti gli altri miei amici e conoscenti!

Non sento ancora lo spirito natalizio, però. Il che potrebbe essere perché (a) si muore di caldo - Brisbane è decisamente peggio di Orange, nel caso ve lo stesse chiedendo, e nella mezzora che sono stata alla stazione di Sydney mi sono quasi squagliata; (b) al vigneto non avevamo troppe decorazioni. A casa di Karen, invece, con un bell'albero, le ghirlande, le luci colorate e tante cose belle, è più facile sentire l'arrivo delle feste. Ma parliamone, Natale in cinque (CINQUE!!!) giorni?! Dov'è volato il resto di dicembre?

Friday, 15 November 2013

- RECAP Week 8 -

Friday, 8 November 2013 - Day #276
Do you guys know that I've been in Australia for more than 9 months now? Wow! Some would say that's a long time!
Anyways! Today I planted potatoes, cleaned the house and washed Loretta's Ute with Chisa's help. Two people came at cellar door this morning, but that was all for the day and tomorrow Charlie and Loretta will be back!! I did enjoy the freedom and the chance to manage my own time, but it was mentally tiring to take care of the house, the food and the rest.. I'm glad I'm going back to be a simple WWOOFer.

Ci rendiamo conto che mi trovo in Australia da più di 9 mesi?! Alcuni direbbero che è un bel po' di tempo!
Comunque, oggi ho piantato le patate, pulito la casa e lavato il pick-up di Loretta con l'aiuto di Chisa. Due persone sono venute alla cantina questa mattina, ma poi più nulla per il resto della giornata e domani Charlie e Loretta sono di ritorno!!!  
Mi è piaciuta questa libertà e soprattutto la possibilità di organizzarmi il mio tempo, ma occuparsi della casa, del cibo e del resto è stato mentalmente stancante. Sono contenta di ritornare a essere una semplice WWOOFer.

Saturday, 9 November 2013 - Day #277
Charlie and Loretta are back!!! Yay!
My knees are sore beyond words, but it was good to be out in the vineyard with Chisa and Ray.

Charlie e Loretta sono ritornati!! Evviva!!  
Le mie ginocchia sono tertibilmente doloranti, però è stato rinvigorente passare la giornata tra le filiere con Chisa e Ray.

Sunday, 10 November 2013 - Day #278
My knees are on fire! I had to take two painkillers tonight and I'm not even that sure they're working properly.. Desuckering will send me to surgery!!
Today was Ray's last day of work. He'll leave tomorrow with the 9AM coach.
Loretta gave me much to think about while desuckering, and as I was pondering her words, I had an epiphany on the A Song of Ice and Fire saga!! I swear, those books are even better than the tv show!
 
Le mie ginocchia sono in fiamme!! Ho già preso due antidolorifici questa sera, ma non stanno facendo troppo effetto. Tutto questo desuckering mi manderà in ospedale!!
Oggi era l'ultimo giorno di lavoro per Ray. Domani partirà con l'autobus delle 9 del mattino. 
Loretta oggi mi ha detto una cosa che mi ha dato un sacco da pensare mentre potavo e mi ha portato ad un'illuminazione sulla saga di R. R. Martin, Trono di Spade. Giuro, quei libri sono anche meglio dello show televisivo!!

Monday, 11 November 2013 - Day #279
This morning Ray left. Chisa and I, we had a day off and we spent it at the library. I wrote some postcards, caught up with some videos on YouTube and and got myself some more books of the A Song of Ice and Fire saga - yes, the plan is exactly stacking them up in my room so that nobody from the Orange region can stop my reading. Nope, it's no news I'm this weird. 

Ray è partito questa mattina. Io e Chisa abbiamo avuto il giorno libero e l'abbiamo passato in biblioteca. Ho scritto qualche cartolina, guardato qualche video che avevo in arretrato su YouTube e mi sono presa altri libri della saga A Song of Ice and Fire - sì, il piano è precisamente collezionarli in camera mia, così che nessuno nella regione di Orange possa interrompere la mia lettura! No, non è una novità che io sia così strana.

Tuesday, 12 November 2013 - Day #280
Today we started a new job: we moved from desuckering to finalizing the preparation for grafting. How so? We have these very fierce brushes to remove the bark from the top half of the vines as well as the occasional sucker. I named my brush Barkbane, because I'm silly like that (and totally not obsessed with GoT where they give a name to each important weapon). 
 
Oggi abbiamo cominciato un nuovo lavoro: abbiamo lasciato da parte il desuckering per finire di preparare le viti per l'innesto. In che cosa consiste questa preparazione? Armate di spazzole con denti di ferro, dobbiamo rimuovere la corteccia dalla metà superiore di ogni vite e l'occasionale bocciolo che è sfuggito all'ultimo desuckering.

Can you guess which one is Barkbane? -.-''
Wednesday, 13 November 2013 - Day #281
We got one new WWOOFer to the vineyard! Her name is Deadra (even though I have no clue whether that is the way you spell her name). She's Irish and she too will stay here till just before Christmas holidays.
I also had a new brush today, as Barkbane had been completely worn out after just one day of scraping - more like Bark Is My Bane!
 
Una nuova WWOOFer è arrivata al vigneto! Si chiama Deadra (anche se sono certa nonil suo nome non scriva in questo modo) e viene dall'Irlanda!
Oggi ho dovuto prendere una nuova spazzola perché quella che stavo usando ieri si è tutta consumata dopo appena una giornata di lavoro!!

Thursday, 14 November 2013 - Day #282
Tuck-in day!! Last week we raised the canopy wires and today we started tucking in the spurs which were too short last time to fit between the wires. There's a lot of walking in this job and, thank God, no kneeling!

Ps. Deirdre is the correct spelling, but we'll call her Dee, for short.
 
Il lavoro che abbiamo fatto oggi si chiama "tuck-in". Settimana scorsa abbiamo alzato i cavi di sostegno e oggi abbiamo spinto i ramoscelli, che la volta scorsa erano troppo corti, tra i suddetti cavi. Si cammina tanto facendo tacking-in, e grazie al cielo non bisogna inginocchiarsi!!!

Ps. Deirdre si scrive così, ma ha detto che possiamo chiamarla Dee, per facilitarci.

Friday, 8 November 2013

- RECAP Week 7 -

Friday, 1 November - Day #269
Tonight Loretta showed me how she cooks her roast chicken and pumpkin. Together with Charlie, she's leaving for Sydney on Sunday and won't be back till next Saturday, and wants to make sure we won't starve. Two nights ago, Ray learned how to cook chicken curry and stir-fried veggies. We also have a freezer full of Bolognese sauce and pizza. I think we'll be all right.
 

Questa sera, Loretta mi ha mostrato come prepara il suo pollo arrosto e zucca al forno. Con Charlie, partiranno domenica per Sydney e non saranno indietro fino a sabato e lei vuole essere sicura che non moriremo di fame. Due sere fa ha insegnato a Ray come cucinare pollo al curry e verdure all'orientale. In più il freezer è pieno di vaschette di ragù e pizza: credo sopravvivremo! 

Saturday, 2 November - Day #270
Posting now because tonight I'm working! In a restaurant!!!
It's a small place and they cater a lot more than what they do in the actual place, but still! How cool is that?!?!
This morning Charlie strapped the mower on me and with earmuffs and goggles he set me to mow the backyard!! That was way cooler than the ghost-busters vacuum cleaner! He said the next step will be DRIVING the other mower!
 
Scrivo ora perché stasera lavoro! In un ristorante!!!!

Non è un posto grandissimo, anzi, e fanno molto catering in giro piuttosto che avere ospiti nei loro locali, ma comunque! Parliamone!!!
Questa mattina Charlie mi ha fatto tagliare l'erba con il tosaerba a motore; completa di occhialini protettivi e para-orecchie, mi ha spedita in cortile! Se ve lo steste chiedendo, il tosaerba è molto meglio della scopa elettrica alla ghost-busters! Charlie ha detto che il prossimo passo è quello di GUIDARE l'altro tagliaerba!!!

Sunday, 3 November - Day #271
Charlie and Loretta left this afternoon Sydney-bound. Their friend Jeff took care of the cellar door for the day, whilst I've been left in charge for the rest of the week. We had BBQ for lunch together with Jeff and we ate on the cellar door deck: everything was perfect!
I have a good feeling about this week.

Ps. Yesterday I forgot to mention we got a new WWOOFer!! Her name is Chisa and she's a 23 year old Japanese girl. She's tiny and has a warm smile.


Charlie e Loretta sono partiti per Sydney questo pomeriggio. Jeff, un loro amico, è rimasto in giornata per occuparsi della cantina di vini, mentre il compito è stato affidato a me per il resto della settimana. A pranzo abbiamo fatto un mini BBQ con Jeff e abbiamo mangiato sulla terrazza della cantina: tutto era perfetto!
Sarà una buona settimana!

Ps. Mi sono dimenticata di dirvi che è arrivata una nuova WWOOFer! Il suo nome è Chisa, ha 23 anni e viene dal giappone. È piccola di statura e un sorriso gentile.


Monday, 4 November - Day #272
Today it was a very good day! Nobody came at cellar door, as expected, so I did some work in the vineyard as well as watering the gardens and feeding the animals.
Tonight Ray cooked chicken curry as I prepared stir fried veggies.. OMG! Was it delicious! We three WWOOFers also had a lovely time chatting at the dinner table!
 
Oggi è stata una bellissima giornata!
Come previsto, nessuno è venuto a comprare del vino, quindi ho passato un po' di tempo anche nel vigneto, oltre che innaffiare gli orti e dare da mangiare agli animali.
Questa sera Ray ha cucinato pollo al curry mentre io preparavo le verdure saltate in padella con lo zenzero.. Mamma mia! Era tutto delizioso! Anche la conversazione tra noi tre WWOOFers è stata molto piacevole e interessante!


Tuesday, 5 November - Day #273
Another quiet day at cellar door. Dinner was tougher to prepare tonight, as in I might have burnt the potatoes in the making, but chicken schnitzel tasted awesome!
Almost done with my book!!!
 
Un'altra giornata tranquilla alla cantina.
Questa sera preparare la cena è stato più arduo del solito, tipo che potrei accidentalmente aver bruciato le patate, però la cotoletta di pollo era buonissima!!!
Ho quasi finito Trono di Spade!


Wednesday, 6 November - Day #274
As son as cellar door opened, a group of seven people came for a tasting and bought three bottles of wine, after them nobody else came.

I love Rex and Tank, the dogs we have here at the vineyard, but they are getting restless! Loretta wants them on chain the whole week, but Rexie breaks free of his collar every night and today Tank pulled on his chain so hard that it came undone from the post it was tied to!
 
Appena ho aperto la cantina questa mattina, un gruppo di sette persone è arrivato per una degustazione. Hanno anche comprato tre bottiglie di vino!

Voglio bene a Rex e Tank, i cani che abbiamo qui alla vigna, ma in questi giorni stanno dando fuori di matto! Loretta vuole che li teniamo legati tutta la settimana, ma ogni mattina Rex riesce a togliersi il collare e oggi Tank ha liberato la catena dal palo al quale era fissata e se la trascinava dietro tutto contento!


Thursday, 7 November - Day #275
Among today's accomplishments: a Caesar salad to die for - guys, it was THAT good! Even the other two WWOOFers said so! Ray thinks it might be the best thing he's eaten at the vineyard yet; and roasted chicken and pumpkin!!
All this is so unlike me! I have never been the kitchen girl.. Food for thought!

On a totally different matter, I am getting tanned! Yay! If only I could do something for my corpse-white legs
 
Tra i successi della giornata: una Caesar salad buona da leccarsi i baffi - davvero, era fantastica! Anche gli altri due WWOOFers lo hanno detto! Ray ha persino aggiunto che è stata la cosa migliore che abbia mai mangiato qui al vigneto; pollo e zucca arrosto (grasse risate nel tagliare il pollo!)!
Tutto questo è nuovo per me!! Non sono io quella che di solito sta dietro i fornelli!!

Cambiando completamente discorso, mi sto abbronzando un sacco!! Yay! Ora, se solo potessi fare qualcosa per le mie gambe bianco-cadaveriche!

Thursday, 31 October 2013

- RECAP Week 6 -

Friday, 25 October - Day #262
I spent my day off at the library. Replied some emails, got harassed by the town freak, and later spent the evening at the night markets. The usual.

Ho passato il mio giorno libero in biblioteca. Ho risposto ad alcune email, ho subito una conversazione con il pazzo di turno e poi ho speso la serata tra le bancarelle del mercato serale. Il solito, insomma.


Saturday, 26 October - Day #263
Today was a regular day at the vineyard. The weather was glorious, even though it could have been warmer in the morning.
Oggi è stata una giornata come tante, al vigneto. Il tempo è stato meraviglioso, anche se avrebbe potuto essere più caldo di mattina.

Sunday, 27 October - Day #264
Wine Week is officially over!!! To celebrate, Jeff and Josie, two friends of Loretta and Charlie, invited a bunch of people -winemakers of the region- at their café for dinner. Food was excellent and the company was even better!!! Jeff gave me a Tim Winton book (he's a famous Australian novelist), the great and powerful Phillip Shaw was there (he's a really big name in the wine industry of the region and when I shook his hand I wasn't little in awe!), and so many other interesting people!!! And we had dessert!!! after a week of "fasting" from any sweets, that was what I needed! Beautiful!
 
La Settimana del Vino è ufficialmemente finita!! Per festeggiare, Jeff e Josie, due amici di Charlie e Loretta, hanno invitato a cena nel loro bar un bel gruppo di amici -principalmente, produttoro di vino della regione.
Il cibo è stato eccezionale e la compagnia è stata anche meglio! Jeff mi ha dato da leggere un libro di Tim Winton (un autore australiano molto famoso) e Phillip Shaw era lì, tra gli altri alla tavola (è uno dei pezzi grossissimi nell'industria del vino della regione e quando gli ho stretto la mano è stato con non poco timore reverenziale!) e anche un sacco di altre persone interessanti! E c'è stato il dolce!!! Dopo una settimana a negarmi il dessert, era proprio quello che mi ci voleva. Favoloso!


Monday, 28 October - Day #265
This evening I helped Charlie out in the barrel room. At dinner, we had Charlie's PA over, Leanne. We laughed a lot - might be thanks to the beautiful shiraz we were drinking. Scratch that. It was definitely the shiraz.

Questa sera ho aiutato Charlie nella stanza dei barili. A cena, abbiamo avuto come ospite l'assistente personale di Charlie, Leanne. Abbiamo riso come dei Matti - potrebbe essere stato merito del buonissimo shiraz che abbiamo bevuto. Chi prendo in giro? Definitivamente è stato lo shiraz!


Tuesday, 29 October - Day #266
Today we worked in the gardens: we planted lots of new veggies which unfortunately we won't be here to enjoy. It was very muddy; rain didn't help, but is sure welcome now that the little plants are in the ground.

Oggi abbiamo lavorato negli orti: abbiamo piantato un sacco si nuove verdure per l'orto estivo che purtroppo non avremo il piacere di gustare. La faccenda è stata parecchio fangosa e la pioggia non è stata d'aiuto in quel momento, anche se ora che le pianticine sono nel terreno, è la benvenuta!


Wednesday, 30 October - Day #267
Today we raised the canopy wires, those which had been lowered just before I got to the vineyard. In the Chardonnay block the spurs are already tall enough to do with some support. Amazing how fast Nature works in springtime!

Oggi abbiamo sollevato i cavi per sostenere i tralci; gli stessi cavi che poco prima che io arrivassi a Orange, erano stati abbassati. Nel settore Chardonnay le citi hanno cacciato già così tanto da avere bisogno di supporto. Incredibile quanto velocemente operi la Natura in primavera!!


Thursday, 31 October - Day #268
Day off. Guess where I spent it? If you guessed the library, you are correct.
I ordered the next couple of books in the Game of Thrones saga. Yay!


Giorno libero! Indovinate dove l'ho passato? Se avete detto la biblioteca, avete azzeccato!
Ho ordinato altri due libri della saga di Trono di Spade! Yay!
 

Friday, 25 October 2013

- RECAP Week 5 -

Friday, 18 October 2013 - Day #255
You may or you may not have heard of the big bushfire still burning in the Blue Mountains at this very hour. Here in Orange we are some 150km away, however there was smoke all over the place this morning and it grew thicker as the day drew on. Problem is it doesn't look like it's going to stop anytime soon.
 
Loretta and Charlie have been, once again, very busy with Wine Week events. To me, that meant I didn't get to spend as much time as I would have wished to in town (read 'at the library, on the internet'), so I apologize if I were supposed to answer your emails. I'll do that as soon as I have a chance.

Non so se vi è giunta notizia degli incendi che continuano a bruciare in questo momento nelle Blue Mountains. Orange si trova a circa 150 km di distanza, ma nulla ha fermato il fumo, che nel corso della giornata si è solo infittito. La cosa preoccupante è che non sembra abbia intenzione di smettere presto.

 
Loretta e Charlie sono stati ancora impegnati con la Wine Week, quindi non ho potuto passare tanto tempo quanto avrei voluto in città (leggi 'in biblioteca su internet'). Mi spiace se stavate aspettando una mia risposta ad un messaggio o a una mail. Vi scrivo appena ne ho l'occasione!


Saturday, 19 October 2013 - Day #256
Among today's adventures, cleaning more wine glasses - seems like that's what Wine Week is all about for me - and chasing a little lost lamb up at the dam paddock. As Charlie moved the flock this afternoon, one little lamb was left behind and we had to bring it back to the others. First we had to catch it, though! It was good fun! Charlie dived on the grass and caught it by a leg: quite impressive! I got to hold it, the cute little thing, in my lap as we were driving to the other paddock!!!
 
Tra le avventure del giorno: un sacco di altri bicchieri da pulire - sembra che ci sia solo questo da fare per me durante la Settimana del Vino - e una caccia all'agnello!
Mi spiego meglio, quando Charlie ha spostato il gregge da un campo all'altro questo pomeriggio, un piccolo agnellino è rimasto indietro. Il nostro compito era riportarlo dalle altre pecore, ma per farlo prima abbiamo dovuto acchiapparlo! È stato divertente! Charlie si è buttato a terra per afferrarlo e l'ha preso all'ultimo per una gamba! Io l'ho tenuto in braccio nel pick-up mentre guidavamo verso il nuovo pascolo!!!


Sunday, 20 October 2013 - Day #257
Today is my sister's birthday!!!! Happy birthday Simo!

At the vineyard we washed more glasses and got the job ready for tomorrow. We opened up the irrigation pipes ends to get rid of all the ants/spiders/dirt that got accumulated since last vintage.
 
Oggi è il compleanno di mia sorella!! Tanti auguri Simo!

Al vigneto invece abbiamo pulito altri bicchieri e preparato il lavoro per domani. I tubi dell'irrogazione sono tutti intasati dalla scorsa vendemmia con formiche/ragni/sporcizia e oggi li abbiamo aperti per pulirli.


Monday, 21 October 2013 - Day #258
Back to de-suckering! God, I missed that (I had to explain to Ray I was being sarcastic).
Later in the afternoon we went downtown with Loretta. At Union Bank Wine Bar throughout the Wine Week they have free wine tasting. Today it was chardonnays of the Orange region and camembert cheese. Yummy!!
 
Oggi abbiamo ripreso col desuckering (potare i germogli e i rametti sanguisuga). Evviva (ho dovuto spiegare a Ray che era un commento sarcastico).
Nel pomeriggio siamo andati in città con Loretta. Al Union Bank, un locale che fa anche da Wine Bar tra le altre cose, ogni giorno della Wine Week hanno un vino diverso da degustare. Oggi era il turno degli chardonnay della regione di Orange accompagnati da camembert e altri formaggi. Buonissimo!!


Tuesday, 22 October 2013 - Day #259
Internet is torturing me today! It has been raining on and off all day - which is good for the vines and the bushfires, not so much for my cellphone service. Hopefully this will get posted according to plans.
Today I helped Charlie in the barrels room. We topped up the barrels. Long story short, you do not want oxygen in your barrels, but, at the same time you can't avoid evaporation through the lists of timber, so every ten to fourteen days you top the barrels up, to make up for the empty space.

Uh! Almost forgot mentioning it: today is a month I'm in Orange!!! Time has flown!!!
 
Dannata lenta connessione a internet! Oggi mi sta facendo penare! Ha piovuto a intervalli tutto il giorno, e se è una cosa positiva per le viti e per gli incendi, a quanto pare, non si può dire la stessa cosa per la ricezione del mio cellulare. Se tutto va secondo i piani, dovrei riuscire a postare questa entry senza problemi.
Questa mattina ho aiutato Charlie nella stanza dei barili. Ogni dieci, quindici giorni bisogna ri-riempire i barili, che per l'evaporazione attraverso le fessure del legno, si svuotano leggermente e espongono il vino a molto ossigeno. E nessuno vuole ossigeno nei propri barili!

Uh! Quasi mi dimenticavo! È ormai un mese che sono a Orange!! Il tempo è proprio volato!!!


Wednesday, 23 October 2013 - Day #260
 Another day of desuckering. In the afternoon, Loretta and I joined Charlie at the Union Bank, where a pinot noir tasting was being held.
I spent the rest of the night reading. The book I'm currently on is trash, but I just can't put it down.
 
Un'altra giornata di desuckering. Nel pomeriggio, io e Loretta abbiamo raggiunto Charlie al Union Bank, dove si teneva una degustazione di pinot noir.
Ho passato il resto della serata a leggere. Il libro del momento è squallido, ma non riesco a metterlo giù!


Thursday, 24 October 2013 - Day #261
Today it was freezing in the vineyard. You remember when I said I'd rather work with cold wind than with flies? Yeah, today was the case, even if I might have regretted the flies a couple of times.
 
Oggi si gelava nel vigneto. Avere presente quando vi ho detto che preferivo di gran lunga il vento freddo alle mosche? Oggi era proprio il caso del vento ghiacciato in qualsiasi angolo della proprietà. Non sono sicura di non aver rimpianto le mosche nemmeno una volta.

Friday, 18 October 2013

- RECAP Week 4 -

Friday, 11 October 2013 - Day #248
Two days off in a row feel like a holiday! Tomorrow I go back to working in the vineyard, though.
Today I spent the day downtown: I visited the art gallery - just one exhibition, but a good one!; wrote a couple of postcards, did a little bit of USEFUL shopping and spent the rest of the time in the library. I even caught Glee on TV tonight!
 
Due giorni liberi di fila mi sono sembrati quasi una vacanza!! Domani però si ritorna al lavoro nel vigneto!
Oggi ho passato la giornata in centro: ho visitato la galleria d'arte - una sola mostra, ma di quelle belle e interessanti; scritto alcune cartoline, fatto un po' di shopping UTILE e passato il resto della giornata in biblioteca. Questa sera sono persino riuscita a beccare Glee alla tv!!


Saturday, 12 October 2013 - Day #249
Today we worked in the gardens (we have two), weeding and preparing the soil for planting tomorrow. Excited about that! (<-- maybe I had one too many beers tonight!)
Working was hard today! It was really hot and we were digging under the midday sun.
 
Oggi abbiamo lavorato negli orti (ne abbiamo due), estirpando le erbacce e preparando il terreno per piantare domani nuove verdure! Yay!
È stata dura scavare sotto il sole di mezzogiorno! Vi lascio immaginare il caldo!


Sunday, 13 October 2013 - Day #250
We didn't plant in the gardens today; it was far too windy to do that. Instead Loretta found us another job to do in the vineyard.
This evening, in my spare time, I started watching Game Of Thrones. Man, is it addictive!
 
Alla fine non abbiamo piantato nulla negli orti oggi. C'era troppo vento! Loretta allora ci ha trovato un altro lavoretto da fare nel vigneto.
Questa sera, invece, nel mio tempo libero mi sono messa a guardare Trono di Spade. Mamma mia, quello show è una droga!


Monday, 14 October 2013 - Day #251
Temperature dropped in the night and this morning it was freezing as we set to work in the vineyard. Luckily, Loretta called us back in the house and we sheltered there till a warmer hour.
 
La temperatura è precipitata nel corso della notte e quando questa mattina siamo usciti per lavorare nel vigneto, stavamo congelando! Fortunatamente, Loretta ci ha chiamati in casa, dove ci siamo riparati fino a un'ora più calda.


Tuesday, 15 October 2013 - Day #252
Today Loretta volunteered Ray services and mine as wine glass polishers at the wine show that started today.
Long story short: more than 300 wine glasses, more than five hours polishing.. Never again.
 
Loretta oggi ci ha prestato come volontari al Wine Show (un concorso di vini) che iniziava oggi. Il nostro compito? Lucidare i bicchieri da vino.
Per farla breve: più di trecento calici, più di cinque ore di lucidatura.. Mai più.


Wednesday, 16 October 2013 - Day #253
Today I found out I'd rather work in the cold, with the wind blowing than be bugged by flies as I was this morning. It was horrible. Freaking flies!
 
Oggi ho scoperto che preferisco di gran lunga lavorare al freddo e con il vento, piuttosto che circondata dalle mosche. Questa mattina è stata un inferno! Maledette mosche!


Thursday, 17 October 2013 - Day #254
Today the Wine Week started here in Orange. Loretta and Charlie will be very busy in the next 10 days or so.. As a matter of fact, this afternoon, since they would both be absent, they asked me to take care of the cellar door should anyone come to buy wine. Nobody came, as expected, but it still flatters me that they might ask me.
 
Oggi a Orange è cominciata la settimana del vino. Loretta e Charlie saranno parecchio impegnati nei prossimi giorni. Questo pomeriggio, per esempio, dato che nessuno sarebbe stato a casa, mi hanno chiesto di occuparmi della cantina nel caso fosse venuto qualcuno a comprare del vino. Come prevedibile, non è veenuto nessuno, però mi ha fatto comunque molto piacere che l'abbiano chiesto a me.

Friday, 11 October 2013

- RECAP Week 3 -

Still at the library.
Here are some of last weeks post and pictures.

Scrivo ancora dalla biblioteca.
Ecco alcuni dei post e delle foto dell'ultima settimana.

Friday, 4 October 2013 - Day #241
Today I had the day off. Loretta drove Ray and me to town. I know it's sad we spent most of the day in the library, but despite the fact that the internet turned out to be not as fast as expected, it was still good enough for general browsing and Skyping with my family.
Among other things, I got the library membership card and got Of Mice and Men by Steinbeck to read in the next couple of
days.
 
Oggi ho avuto il giorno libero. Loretta ha dato uno strappo a me e Ray fino in centro. So che è triste il fatto che abbiamo passato la maggior parte del giorno in biblioteca, ma nonostante internet si sia rivelato molto più lento di quanto sperassi, è stato comunque a sufficienza per navigare e soprattutto per sentire la mia famiglia su Skype.
Tra le altre cose, ho fatto la tessera della biblioteca e ho preso Uomini e Topi di John Steinbeck da leggere nel weekend.


Saturday, 5 October 2013 - Day #242
Tonight Ben - Loretta and Charlie's eldest son - arrived to the vineyard with his friends Ty, Sam and her sister Jo, Wes and Mike. We had dinner all together, food was delicious, Charlie's wine excellent and Ty's carrot and banana cake was the perfect ending of a really pleasant dinner!
 

Questa sera Ben - il figlio maggiore di Loretta e Charlie - è arrivato al vigneto con i suoi amici Ty, Sam e sua sorella Jo, Wes e Mike. Abbiamo cenato tutti insieme, il cibo era delizioso, il vino di Charlie pure e la torta alla carota e banana di Ty è stata la chiusura perfetta di una piacevolissima serata in compagnia.  

Sunday, 6 October 2013 - Day #243
Oh my.. My belly is soooo full right now! Tonight we had barbecue and we watched a the Rugby League Grand Final match. House was full of Manly Sea Eagles supporters who were a little disappointed with the result of the match, but still managed to have a great night with friends.
 
Omamma.. Sono piena! Questa sera abbiamo fatto un barbecue e abbiamo guardato la finale di Rugby League tra i Galli Roosters di Sydney e le Aquile Sea Eagles di Manly. La casa era piena di tifosi del Manly, che sono rimasti un po' delusi dal risultato della finale, ma che non si sono fatti condizionare e sono riusciti a passare una bellissima serata tra amici!
 


Monday, 7 October  2013 - Day #244
Oh my knees! You guys have no idea! With the irrigation pipes at shins height, I spent the last week bending to work 30-40 cm from the ground and now I can hear the joints in my knees cracking! It's not fun.
I got an ice pack on them all afternoon long.. Hopefully that'll do!

 
Madò, che male le mie ginocchia! Non avete idea! Con la scusa che i tubi per l'irrigazione sono ad altezza stinco, ho passato l'ultima settimana a piegarmi sulle ginocchia per lavorare a 30/40 cm da terra e ora le articolazioni non fanno che altro che scrocchiare. Non è divertente.
Ho passato tutto il pomeriggio con un pacco di ghiaccio su entrambe le ginocchia.. Spero sia stato efficace!
 


Tuesday, 8 October 2013 - Day #245
My knees are better today, thanks for asking.
This early morning, Ben, Ty and Wes left for Sydney and Ray and I set for another day in the vineyard. In the late afternoon, Loretta was heading to town for a meeting and I jumped in the pick-up so that I could visit again the public library and get new books. I'm looking forward to reading A Game of Thrones, Life of Pi and Confesions of an U
gly Stepsister by Gregory Maguire, the author of Wicked, this time re-writing Cinderella's story.

Le mie ginocchia vanno meglio, grazie per avermelo chiesto! Questa mattina presto, Ben, Ty e Wes sono tornati a Sydney e io e Ray ci siamo preparati per un'altra giornata al vigneto.
Nel tardo pomeriggio, Loretta è andata in Centro per una riunione. Io sono saltata sul pick up e ne ho approfittato per tornare in biblioteca a fare incetta di libri. Non vedo l'ora di leggere Trono di Spade, Vita di Pi e Confessioni di una Brutta Sorellastra (almeno credo sia questo il titolo italiano), dello stesso autore di Wicked, che questa volta riscrive la storia di Cenerentola.
 


Wednesday, 9 October 2013 -  Day #246
Bottling day. Long day. Day of aching.
We finished cleaning up at midnight! Did I mention it was a long day?
I enjoyed it, though.. We rotated tasks, but what I enjoyed the most was filling up the bottles with wine. Labeling was fun as well.
Will came to give a hand, but since this late afternoon it was just the four of us. Oh God, I'm sore.


Fred, the lamb, left us today. Dan, a friend of Loretta and Charlie, came to pick him up. He will live to be an old sheep with his four little kids. I'm glad we won't have to eat him.
 
Giorno d'imbottigliamento oggi. Lunghissimo. Giorno di dolori.
Abbiamo finito di pulire a mezzanotte! Ho già detto che è stata una giornata lunghissima?!
Mi sono divertita, parò! Ci alternavamo alle diverse postazioni, ma le mie preferite sono state riempire le bottiglie di vino e l'etichettatura.
Will è venuto a darci una mano, ma dal tardo pomeriggio eravamo noi soliti quattro. Oddio, che mal di schiena!
 


Fred, l'agnello, ci ha lalsciati oggi. Dan, un amico di Loretta e Charlie, è venuto a prenderlo per portarlo a casa sua. Lì crescerà fino a diventare vecchio e bacucco coccolato da quattro bambini. Sono contenta non dovremo mangiarcelo.

Thursday, 10 October 2013 - Day #247
I asked for a day off today. It took me some good five minutes to get out of the bed as every joint and muscle in my body was aching. It was a lovely day! I watched The Descendants, followed reading on my book, laid down in the sun, stretched my back and legs and also had time for some minor chores.
 
Ho chiesto la giornnata libera oggi. Questa mattina mi ci sono voluti cinque minuti buoni per scendere dal letto tanto ogni muscolo e articolazione era dlorante! Di gesso, parevo!
È stata una bellissima giornata! Ho guatdato The Descendants, uno degli ultimi film di George Clooney, continuato la lettura del mio libro, preso un po di sole e fatto stretching per schiena e gambe, ho persino trovato il tempo di sbrigare qualche piccola faccenda di casa!
 

Friday, 4 October 2013

- RECAP Weeks 1 and 2 -

Typing from Orange Public Library.
Okay, I had overestimated their Internet Wi-Fi, but at least I am browsing on my laptop - quite a change from my cellphone, if you ask me!
So, what if the library hotspot has painfully low speed internet connection?! And have a limit of 500 MB per session?! And takes ages to load the simplest of pages?! Still better than what I get up at the vineyard!

And this brings me to the question: are you, by any chance, already following the Australian Me facebook page? You might have noticed that I haven't been posting on here for a while.. that is because at Lofty Vineyard I can just access my Facebook and have no way of updating the actual blog. I keep posting daily entries to the facebook page, but of course they are just a couple of sentences typed from my cellphone.
Here they are in case you missed them.

Sunday, 22 September 2013 - Day #229
Typing from my room at the vineyard. I made it!
Journey by train and coach was fun - such beautiful landscapes!!! Loretta came and picked me at the station and introduced me to Charlie, her husband; Will, one of the workers and Ray, the other wwoofer. I share the room with Ray and we don't have a wardrobe, but hey, at least we have separate beds!!

Scrivo da camera mia al vigneto. Il viaggio per venire qui è stato interessante: paesaggi molto diversi tra loro, ma meravigliosi! Loretta è venuta a prendermi alla stazione degli autobus e una volta a casa, mi ha presentato a Charlie, suo marito; Will, uno dei lavoratori alla vineria e Ray, un ragazzo di Taiwan che è wwoofer come me. Io e Ray dividiamo la stanza; non abbiamo un armadio, ma almeno abbiamo i letti separati!!!

Monday, 23 September 2013 - Day #230
First day of work for wwoofer number 119, that is to say, me!
I ploughed the garden this morning and in the afternoon I walked through the rows of vines disentangling the branches from the wires. I was out in the sun all day and now I'm exhausted!

Primo giorno di lavoro per la wwoofer numero 119, che poi sarei io!
Questa mattina ho tolto le erbacce dall'orto e arato il terreno, mentre nel pomeriggio ho camminato lungo le filiere, liberando le viti dai cavi che le sostengono durante la crescita in preparazione alla vendemmia. Ho preso parecchio sole e sono esausta!

Tuesday, 24 September 2013 - Day #231
A beautiful sun shone on the vineyard today. Loretta gave me one of Charlie's shirts so that I could shelter from the sun while walking through the rows like yesterday. In the morning, I vacuumed and cleaned the whole wine cellar - where the Svensons sell wine to the public. The vacuum had stripes to wear it as a backpack: I looked like one of the Ghosts Busters!!!!
We rented some movies
this afternoon and tonight we watched Star Trek Into Darkness. Benedict Cumberbatch!!!!!!!!!!!!!!
 

Sul vigneto oggi splendeva un sole meraviglioso! Loretta mi ha prestato una delle camice di Charlie per proteggermi dal sole mentre camminavo tra le filiere come ieri.
Nella mattina però, mi sono dedicata alla pulizia della cantina di vini - dove gli Svenson vendono il loro vino al pubblico. L'aspirapolvere era da portare sulla schiena come uno zainetto: sembravo uno dei Ghosts Busters!!!
Questo pomeriggio abbiamo noleggiato dei film in città e questa sera abbiamo guardato Star Trek Into Darkness. Benedict
Cumberbatch!!!!!!!!!!!!!!

Wednesday, 25 September 2013 -  Day #232
This Aussie style drinking is not going to benefit my liver! Just got back from a dinner out with Loretta and Charlie. We went to this place in Orange called Union Bank: great food and nice atmosphere! I loved it and I might have one too many bottles of ale!!!
Work in the vineyard was good today in the afternoon I slept because I had little strength back from walking all afternoon in th
e sun.
 
Questo bere all'australiana non credo faccia bene al mio fegato! Sono appena tornata a casa dopo aver mangiato fuori a cena con Charlie e Loretta. Siamo andati in questo posto in Orange chiamato Union Bank e credo di aver bevuto una birra di troppo!
Mi è piaciuto lavorare nel vigneto oggi finito il turno però mi sono ritrovata a dormire perché il sole preso nel primo pomeriggio mi ha parecchio stancata.


Thursday, 26 September 2013 - Day #233
Crazy wind was blowing all over NSW today and we weren't spared here in Orange. Working in the vineyard was 3 times harder and I looked like an idiot with a scarf around my ears, hat and hoodie to top it all and to keep everything in its place. Loretta was nice enough to give me a job inside the house in the afternoon.
 

Oggi c'era un vento assurdo in tutto il NSW e Orange non è stata risparmiata. Lavorare nel vigneto è stato il triplo più difficile e sembravo un'idiota a farlo avvolta in un turbante per proteggere le orecchie, con tanto di cappello e cappuccio per tenere tutto fermo.
Loretta è stata abbastanza gentile da darmi un lavoro in casa nel pomeriggio.
 



Friday, 27 September 2013 - Day #234
Today it was such a pleasant day!! Not a trace of the crazy wind we had yesterday!!! In the morning it was just beautiful!
After duty, I went with Charlie and the dogs, Rex and Tank, up to the dam to fish - Charlie put fish there so that he could fish at his leisure.
I took many beautiful pictures - the place looked gorgeous at sunset - and will update them as soon as I get into town.

 
Oggi è stata una giornata meravigliosa! Nessuna traccia del vento assurdo di ieri! Assolutamente fantastico!
Dopo il lavoro, sono andata con Charlie e i cani, Rex e Tank, alla loro pozza d'acqua, un piccolo laghetto artificiale dove Charlie ha messo dei pesci per potersi dedicare alla pesca. Ho scattato un sacco di foto bellissime, perché ovviamente il posto al tramonto era magico, e le caricherò su fb alla prima occasione. 


Saturday, 28 September 2013 - Day #235
Just got back from Justin and Meg's house - on a side note, they have a really interesting house with hay bails walls!! They invited the four of us over and we had a lovely time.
Today in the vineyard I screwed up BIG TIME: we are de-suckering (that is to say removing the buds and little branches other than the two arms selected to give us grapes) and I accidentally removed some of the sm
all bits which were meant to be the new two arms for next year lay-down. Oops. Luckily, that is no major problem, but I felt so awful and even though Loretta and Charlie have been really cool about it, I couldn't help feeling pretty bad and ashamed for that.
Tomorrow is a brand new day!

 
Appena tornata da casa di Justin e Meg - a proposito, hanno una casa interessantissima con muri costruiti con balle di fieno! Hanno invitato tutti e quattro per cena e abbiamo passato una piacevolissima serata!
Oggi in vigna ho combinato un casino Stiamo rimuovendo i boccioli e i piccoli rametti che si formano sul tronco delle viti e che vanno a togliere nutrimento ai due bracci selezionati per darci la frutta, e oggi tra i pinot noir ho accidentalmente rimosso dei rametti che sarebbero dovuti servire tra un anno come nuove braccia da frutta. Oooops! Foortunatamente non è uno di quei problemi irrisolvibili, ma comunque mi sono sentita malissimo!! E c'è da dire che Charlie e Loretta non se la sono presa, ma questo non mi ha risparmiato la vergogna e l'imbarazzo.
Domani è un nuovo giorno!
 


Sunday, 29 September 2013 - Day #236
One week in Orange, guys!!! And I'm still here to talk about it
Jokes aside, it was a great week! This afternoon I helped Charlie out with replacing fallen or broken posts in the vineyard and HE MADE ME DRIVE THE TRUCK!!! C R A Z Y ! God, I haven't been driving in months and obviously I had the gear stick on the wrong side!!! It was so fun!
We had Charlie's sister, Joan, and her husban
d, Pete, over for dinner. We had a lovely time.
 

Una settimana che sono a Orange e sono ancora viva per raccontarlo!! Scherzi a parte, è stata una settimana fantastica!
Questo pomeriggio ho aiutato Charlie a rimpiazzare dei pali rotti nel vigneto e tra le altre cose, MI HA FATTO GUIDARE IL FURGONE!!! Un pazzo! Parliamone, non giuido da mesi per non parlare del fatto che le marce le dovevo cambiare con l'altra mano! È stato divertentissimo!!!
A cena sono rimasti Joan, la sorella di Charlie e suo marito, Pete. Abbiamo passato proprio una bella serata!
 


Monday, 30 September 2013 - Day #237
Today Ray and I started fixing up the irrigation pipes through the vineyard, it's a job that will take us a couple of days to finish, but looks easier than what we've been doing lately.
After duty I followed Charlie to the winery. Today he had to tap up barrels, he was nice enough to take time to explain to me what and why he was doing it and even found little tasks I could do to help him
out.
 
Oggi io e Ray abbiamo cominciato a lavorare sul sistema di irrigazione del vigneto. È un lavoro che ci prenderà per un paio di giorni, ma almeno sembra meno monotono di quello che abbiamo fatto finora.
Finito di lavorare, ho seguito Charlie nella vineria. Oggi doveva riempire i barili che per le micro-evaporazioni si erano leggermente svuotati. È stato abbastanza gentile da prendersi la briga di spiegarmi che cosa e perché lo stava facendo, oltre che darmi piccole mansioni così che potessi essere d'aiuto.


Tuesday, 1 October 2013 - Day #238
Weather was awful today. Luckily we sheltered just in time!
Sorry I haven't anything better to add, but it was a pretty uneventful day.

 
Oggi il tempo è stato pessimo. Per fortuna siamo riusciti a ripararci in tempo!
Scusate se non ho altro da aggiungere, ma è stata una giornata senza troppi avvenimenti.


Wednesday, 2 October 2013 - Day #239
Today Mitch - Loretta and Charlie's younger son - and his girlfriend Alexis visited Lofty Vineyard and will stay with us for a couple of days. Oops, should I say Mitch's /fiancée/? They just announced their engagement!!!! Charlie doesn't know yet because he'll be back to Orange only tomorrow night, so you'd better keep the secret! ;)
 

Oggi Mitch - il figlio minore di Charlie e Loretta - e la sua ragazza Alexis sono venuti in visita alla vigna, dove rimarranno per un paio di giorni. Oops, dovrei forse dire la /fidanzata/ di Mitch, dato che hanno appena annunciato che si sposeranno l'anno prossimo!!
Charlie non sa ancora nulla perché ritornerà a Orange solo domani sera.. Fino a quel momento, acqua in bocca!
;)


Thursday, 3 October 2013 - Day #240
Weather was c-razy today! It ranged from windy to sunny, passing through snow and hail at different stages.
Loretta got us to work inside, which was good, but gave us one of the worst and most useless jobs ever: sweeping the floor of The Shed. Now, the latter is, as you may well imagine, the dirtiest place in Lofty Vineyard after the gate we keep the chickens in. A very thick layer of du
st and dirt covers everything in there. After today's cleaning, said layer might have gotten slightly thinner, what I'm sure of is, we breathed half of it!
 
Oggi il tempo è stato allucinante. Siamo passati dal vento al sole, con neve e grandine di mezzo!
Loretta ci ha tenuto a lavorare al coperto, dandoci però uno dei lavori peggiori e più inutili di sempre: spazzare la polvere dal capanno attrezzi. Ora, si tratta di uno dei posti più sporchi al Lofty Vineyard, subito dopo il pollaio: uno strato dall'indicibile spessore di polvere e sporcizia ricopre qualsiasi cosa nel capanno. Dopo la pulizia di oggi, potrebbe darsi che il suddetto strato di schifezza possa essere diminuito, quel che è certo è che io e Ray ne abbiamo respirato la metà!!

Saturday, 21 September 2013

Day #228

Typing my last blog post from Paolo's place in Hamilton.
I'm all packed. House is clean and even though I'm afraid they're going to give me a hard time on the weight of my luggage tonight, I think I'm all set for a new chapter in my australian adventure.

This morning I went back to the restaurant to hand over my uniforms and say goodbye to Tony and Davina. Trattoria was kind of busy then and I didn't want to bug them more than necessary, not to mention that I set to meet with Claire right afterwards, so I stayed there no more than two minutes.
My voice broke when I spoke with Davina, but I managed not to get teary because it wouldn't have been proper for two women of sense like the two of us to start crying behind the bar counter as two little girls. I couldn't stop myself when I hugged Tony, though, and even typing now about it kind of makes me sad and melancholic already. I had my ups and downs at the restaurant, but Tony and Davina are good people and I'm going to miss them and the general atmosphere of working Trattoria Italiana, despite the hard task of mopping the floor and all.

I also had a send-off breakfast with Claire at Max Brenners in Portside. I hadn't been eating since the previous evening at 6:30 - as I had gotten rid of everything in the fridge - and by 11-ish when we got there, I was starving. I had waffles with strawberries, banana and icecream. 
Claire gave me a good-luck-have-a-safe-trip-I'll-miss-you card and I wasn't expecting it at all! I mean, I love them, obviously, and I loved that she got me one, but usually it's me writing cards for people - because I have always something to say, because I want to thank people who walked alongside me in my adventures, because I can't help but grow attached to them. [As a matter of fact, I wrote and gave out four cards these days: to Tony and Davina, to Claire, to Paolo and Sabrina and to Karen, Tony, Ashlee and Casey.]
Shows you how much Claire knows me by now the fact that she thought of getting me a send-off card. And she even wrote it in English for me! The precious!
Couple of minutes later I got a text from Davina, saying what she couldn't say at the restaurant. It made my smile and feel extremely proud of myself.
Have I already mentioned how grateful I am for the people I met in Oz so far?

In the afternoon I dedicated myself to finishing packing my luggage and cleaning my share of the house. Now I'm waiting for Karen and Tony to pick me up. We are going to have an early dinner at their place and then we'll drive from there at the airport. My flight is at 8pm.

Scrivo il mio ultimo blogpost da casa di Paolo in Hamilton.
Ho preparato tutto, la casa è pulita e, anche se temo mi faranno storie per il peso della valigia questa sera, sono pronta per un nuovo capitolo nella mia avventura australiana.
Questa mattina sono passata dal ristorante a riportare la mia uniforme lavata e a salutare Tony e Davina. La trattoria era abbastanza affollata in quel momento e non volevo dare troppo fastidio, per non aggiungere che mi ero messa d'accordo per trovarmi con Claire subito dopo, quindi sono andata via dopo un paio di minuti.
Mi si è rotta la voce mentre parlavo con Davina, ma sono riuscita a non far scappare neanche una lacrima perché non sarebbe stato appropriato.